Dintorni


Duomo di San Martino



Il Duomo di Lucca, intitolato a San Martino, si trova nell'omonima piazza in una zona secondaria della città secondo le collocazioni urbanistiche risalenti all'epoca romana. In contrasto con la sua importanza, il Duomo di Lucca si affaccia su una piccola piazza ed altri edifici si addossano sulla sua struttura. Visitatori e fedeli rimangono così sorpresi dall'architettura e dalla rilevante quantità di opera d'arte contenute al suo interno.

Basilica di San Frediano



La Basilica di S.Frediano è una delle più antiche chiese di Lucca e si trova nell'omonima piazza da cui parte la sera del 13 settembre la suggestiva processione religiosa di Santa Croce. La tradizione vuole che sia stato lo stesso S. Frediano, vescovo di Lucca di origine irlandese, a fondare la chiesa, intitolata inizialmente a S.Vincenzo. Ricorre per la prima volta nel documento dell'anno 685come basilica Longobardorum, ma acquista notevole importanza a partire dalla seconda metà del XII secolo diventando uno dei centri più importanti per la diffusione della riforma liturgica gregoriana.

Piazza dell'Anfiteatro

Piazza dell’Anfiteatro a Lucca è una delle più suggestive della Toscana, con la sua forma circolare  e coloratissimi palazzi che vi si affacciano, nonché una meta imperdibile per chi visita la città delle mura.

La splendida piazza, unica nel suo genere, è costruita sui resti dell’antico anfiteatro romano, che venne edificato nel I o II secolo d.C. fuori dalla cinta muraria dell’epoca, vicino alla porta nord, in modo che fosse facilmente accessibile dagli spettatori che venivano dal territorio circostante.

Torre Guinigi

La Torre fa parte di un'imponente costruzione voluta dalla famiglia Guinigi, ricchi e potenti mercanti lucchesi del secolo XIV, ormai unica testimonianza delle oltre 250 torri che arricchivano la città in epoca medioevale.

E' alta 44,25 metri, la sommità è un giardino pensile dove sono stati impiantati grossi lecci ormai secolari; è raggiungibile dopo aver salito 230 gradini. Il panorama da quell'altezza è particolarmente suggestivo, oltre al Centro Storico, si vedono in lontananza le colline lucchesi.

Torre delle Ore

Sede di un orologio per la scansione delle ore già dal 1390, venne acquistata nel 1490 divenendo Torre Civica. Nel 1752 fu realizzato un nuovo meccanismo installato nel 1754 con la collaborazione di orologiai lucchesi.

Recentemente restaurata dall'Amministrazione Comunale è la torre più alta della città raggiungibile dopo aver salito 207 gradini della scala originaria in legno perfettamente conservata. A vista il meccanismo dell'orologio a carica manuale, uno dei più interessanti ancora funzionanti in Europa.

Le Mura di Lucca


Le Mura di Lucca sono un vero parco Urbano: il legame con la Storia e la cultura è molto forte. Perchè non prendersi il tempo per fare una visita ai piccoli musei ospitati nelle casermette dove si scoprono interessanti curiosità sulla storia della città: la più antica Zecca d'Europa, i balestrieri che si disputano il Palio ogni anno in onore del Santo Patrono e della santa Croce, il piccolo ma interessante Orto Botanico, il caffè ottocentesco che decretò la definitiva destinazione delle Mura a parco Urbano.

Piazza San Michele

Piazza San Michele è il cuore del centro storico di Lucca, lo sbocco naturale di un intricato groviglio di vie e stradine che provengono dai vari angoli della città: tanti punti di vista diversi a seconda dei molteplici ingressi che portano alla piazza.

Sorge sul luogo dell'antico foro romano, all'incrocio perfetto delle due strade principali: il cardo massimo (da nord a sud, corrispondente alle attuali via Fillungo, via Cenami e via S. Giovanni) e il decumano massimo (da ovest ad est, le odierne via S. Paolino, via Roma e via S. Croce).

La via Francigena

Il pellegrino è davvero una presenza tipica e, per certi versi fondamentale, del medioevo e si aggira per la campagna, tra i numerosi ospizi, santuari e mercati del tempo, attraversa città, entra nelle cattedrali:

certo la sua è una storia minore, i grandi condottieri e le grandi battaglie sono un'altra cosa;

eppure, egli è un personaggio chiave di quell'epoca e significa anche incontro, confronto con culture diverse.

Festival di Puccini

Il 63° Festival Puccini di Torre del LagoTorre del Lago celebra a luglio e agosto 2017 il 63°anniversario del Festival Puccini. L?unico al mondo dedicato al grande compositore toscano che si svolge nei luoghi che lo ispirarono, a due passi dalla casa dove visse e dove oggi è sepolto.

Per ulteriori informazioni e programma completo potete visitare il sito web 

www.puccinifestival.it

Pisa



Pisa è una città italiana della Toscana conosciuta soprattutto per la celebre torre pendente. Già fuori asse al suo completamento, nel 1372, il cilindro di marmo bianco alto 56 m non è altro che il campanile della marmorea cattedrale romanica che sorge lì accanto, in Piazza dei Miracoli. La stessa piazza ospita il monumentale Camposanto e il Battistero, dove ogni giorno cantanti non professionisti si mettono alla prova con la sua famosa acustica

Firenze



Firenze, capoluogo della Toscana, ospita molti capolavori dell'arte e dell'architettura rinascimentale. Uno dei luoghi più celebri è il Duomo, la cattedrale con cupola di tegole progettata dal Brunelleschi e il campanile di Giotto. La Galleria dell'Accademia espone la scultura del David di Michelangelo mentre nella Galleria degli Uffizi si trovano La nascita di Venere di Botticelli e l’Annunciazione di Leonardo da Vinci. 

Viareggio



Viareggio, una località balneare toscana, è nota soprattutto per i festeggiamenti del carnevale. La Cittadella è un complesso al cui interno è allestito il Museo del Carnevale, che espone riproduzioni in scala dei carri allegorici. I Musei Civici di Villa Paolina custodiscono strumenti musicali da tutto il mondo. A sud-est, a Torre del Lago, si trova Villa Puccini, un museo dedicato al compositore all'interno della sua ex residenza sul lago

Richiedi informazioni

Per informazioni tel. , cel. +39 339 411 6890 oppure scriveteci utilizzando il modulo sottostante.